Archivi categoria: Uncategorized

NUOVO TEMA

Standard

Ciao a tutti! Ecco un Tema che ho scritto a riguardo di un viaggio indietro nel Tempo in un Posto Speciale ..

Ed eccomi qui,in un pomeriggio soleggiato primaverile,a studiare Epica. Sono molto stanca e non vedo l’ora di riposarmi un po’. Per mia convenienza,meglio studiare Epica,se voglio raggiungere buoni risultati nella Lingua. L’argomento mi interessa molto: L’ILIADE. Durante la lettura del testo sento il cuore battermi forte. Questo brano mi coinvolge molto e sento proprio le stesse emozioni dei personaggi: paura,convinzione,orgoglio,dolore.
Ad un tratto la tiepida brezza Primaverile che arriva dalla finestra cessa di carezzarmi,e l’essenza di Terra Rossa mi travolge. Mi guardo attorno: la cucina non c’é più e intorno a me vedo migliaia di navi. Penso. Adesso capisco… Sono a Troia! Scorgo subito le sue alte mura. Dopo pochi secondi di corsa sono già davanti a loro.Le osservo: sono più alte di quello che immaginavo… Sono in legno di noce e sono molto compatte. Mentre cerco di aprire la Porta Principale dalla maniglia d’Oro,ecco che dall’interno vedo sporgersi una mano. É quella di Paride,che apre l’enorme portone. Mi guarda con aria confusa, osservando i miei vestiti e la mia acconciatura. Il Principe è alto e muscoloso,e indossa l’armatura.
Mi chiede chi sono e da che epoca vengo. Io gli racconto la mia Storia,mentre ci dirigiamo verso il Palazzo Reale.
Paride é meravigliato da ciò che racconto e Mi promette che mi presenterà tutti. La prima a conoscermi è Elena. É bellissima,proprio come la descrivono i Libri. Ha dei lunghi riccioli biondi e gli occhi azzurri come il Mare. Paride le racconta la mia storia e insieme,continuiamo il “giro” del Palazzo.
Ed eccomi davanti a Cassandra: mi accoglie con un enorme sorriso. I suoi splendenti occhi neri luccicano come la Luna in una Notte buia. venendo a sapere che adoro l’Iliade mi vuole subito presentare ad Ettore,legatissimo alla sua Patria. Appena vedo lo sguardo folgorante di Ettore,mi viene d’Istinto fare un inchino: dopotutto é il miglior soldato Troiano. Lui,onorato dal mio gesto,mi ringrazia. Sono affascinata dalle loro Vite e onorata di poter parlare con dei Personaggi così valorosi e coraggiosi.
Il pomeriggio passa,e così settimane,mesi,anni,e io da Troia non me ne voglio proprio andare. Un giorno scorgo un uomo tutto solo,dallo sguardo determinato e dal portamento temibile. Forse é lui… Forse è veramente Achille! Mi avvicino.. È proprio lui! Mi presento. Iniziamo a conversare e capisco che tra noi due ci sono molte affinità. Diventiamo molto amici,e ogni giorno ci incontriamo sulla spiaggia,e mentre passeggiamo per ore e ore ci raccontiamo la giornata e ci sveliamo segreti. Ad un tratto mi viene in mente una cosa: perché non proporgli di salvare Troia e di non combattere più?! Gli rendo esplicita la mia proposta. Lui si ferma di colpo,mi guarda e sorride. Mi risponde dicendo:”Sei geniale. Ormai tutti mi conoscono,e non c’è bisogno di continuare a combattere. Questa sera andrò da Agamennone e gli dirò questa cosa. Se non accetterà con le buone mi toccherà procedere con le cattive.” Sono felicissima! Ovviamente Achille dovette ricorrere alle cattive maniere,e uccise Agamennone prendendo lui il comando della spedizione. Ordinò a tutti i soldati di tornarsene a casa,e io andai al Palazzo Reale per riferire la notizia. Troia iniziò a festeggiare.
Ad un tratto il Profumo di Terra Rossa svanì,ma sentii la brezza Primaverile che ricominciò a carezzarmi. Il trambusto della Festa Di Troia svanì e la mia cucina riapparì. Ero di nuovo a casa. Peccato,proprio nel bel mezzo di un festeggiamento,e non ho potuto neanche salutare Achille. Nonostante questo sono entusiasta: HO SALVATO TROIA.

 

BUONASERATA A TUTTI!!! ❤️👍

Annunci

CONSIDERAZIONI SUL FILM “INVICTUS”

Standard

Tema: Considerazioni sul film “Invictus”
Con la mia classe,il giorno in cui si sono tenuti i funerali di Nelson Mandela,sono andata nell’aula video a vedere un film che interpretava,con attori recenti,la situazione che si svolgeva in Sudafrica quando le popolazioni Inglesi vi si stanziarono. Ma ad ospitare questa terra c’erano già alcuni popoli di colore,e l’impatto con queste due diverse popolazioni non fu molto pacifico: gli Inglesi erano molto più ricchi rispetto alle popolazioni di colore,e per questo li sottomettevano. Ma nel 1994 fu eletto un presidente di colore: Nelson Mandela.
Il messaggio che vuole esporre questo film è molto chiaro: vuole dire che non c’è differenza fra i bianchi e i neri,fra i cinesi e i russi,fra gli spagnoli e i francesi… C’è solo una differenza nel colore della pelle,e nei luoghi diversi in cui ogni popolazione vive. Ma per il resto siamo tutti uguali: abbiamo debolezze,a volte sconforto,insoddisfazione,paura,orgoglio… E tutti abbiamo sia pregi sia difetti;nessuno ha solo pregi e nessuno ha solo difetti.
Il razzismo è un progetto molto ignobile e senza cuore,ma in Sudafrica,purtroppo,esisteva,ed era molto praticato con cinismo e crudeltà. Mandela,quando fu eletto,condizionò fortemente il comportamento delle popolazioni Inglesi,che ora erano molto rispettose nei suoi confronti,a differenza di prima,che lo trattavano male come tutti gli altri uomini di colore.
Una cosa che mi ha colpito molto è stata che Mandela,quando fu eletto Presidente,non si vendicò con le popolazioni bianche,perché non voleva dare al suo Paese un esempio di violenza o disprezzo,ma un esempio di convivenza pacifica e di antirazzismo. I popoli bianchi,subito dopo l’elezione di Mandela,lo rispettavano,ma non erano d’accordo con le sue idee di pace e convivenza nel rispetto di tutti. Io invece sono molto d’accordo con Mandela,anche perché detesto il razzismo,e penso che siamo tutti uguali,indipendentemente dal nostro aspetto fisico.
Mandela,come ispirazione per la sua vita e per le sue scelte future,aveva sempre con sé una poesia del poeta Inglese William Ernest Henley,a cui avevano amputato una gamba. Infatti questa poesia racconta della sua sofferenza ma anche della sua forza,che lo ha aiutato a resistere al dolore e ad andare avanti come se nulla fosse. Io,come ispirazione per la mia vita e per le mie scelte future,posso sicuramente basarmi sull’insegnamento di Mandela; inoltre pratico uno sport molto significativo,e che,in modo generico, è collegato al messaggio del Presidente Sudafricano. Pratico ginnastica artistica: spirito di squadra,fiducia l’uno nell’altro,concentrazione,paura di sbagliare ma tenacia di continuare e di finire l’esercizio anche dopo tante cadute. Diceva un allenatore: “un eroe,dopo tante cadute,pieno di ferite e con le lacrime agli occhi,se le asciuga e va avanti,raggiunge la sua meta”. E la poesia a cui si ispirava Nelson Mandela trasmette proprio questo concetto.
Questo film mi è piaciuto molto,anche perché mi ha fatto capire che il razzismo è una cosa molto brutta,sia da vedere sia da mettere in atto.

 

Scusate se non ho scritto da tanto… ❤️❤️💕🔝

Ginnastica artistica

Standard

Vi devo dire una cosa molto importante per me …Sono passata di livello a ginnastica artistica!!! Ora sono una categoria di “INIZIO PREAGONISTICA” e sono molto contenta!!!!!! Io adoro questo sport,perchè mi dà carica e forza;non solo:mi piace molto anche perchè mi sfogo quando ho bisogno di muovermi,magari dopo un rientro a scuola. Ginnastica artistica stimola lo spirito di squadra,perchè ogni ginnasta che si rispetti pensa prima all’unione della squadra che a se stessa. La concentrazione è d’obbligo in questo sport per eseguire un esercizio corretto,e per sviluppare nuovi movimenti. Quando una ginnasta sta volteggiando su un attrezzo,sono solo lei ed esso,in un corpo unico.

La ginnastica artistica è uno sport che non suscita invidia nelle componenti di una squadra,perchè ognuna è più brava in un determinato attrezzo,e tutte insieme riescono a completare un puzzle imbattibile.

Quando arrivo in palestra,mi cambio e inizio l’allenamento. Quando iniziamo VERAMENTE a praticare degli esercizi,divento più concentrata,e cerco di perfezionarmi sempre più dove sbaglio. “QUESTA VOLTA VOLTEGGIO,CAPRIOLA IN ARIA”,dice la nostra insegnate. Allora mi preparo davanti alla pedana,in attesa dell’attenzione dell’istruttrice. Quando finalmente la trovo,socchiudo gli occhi,inizio a correre e dopo meno cinque secondi,sono davanti alla pedana. “O LA VA O LA SPACCA”,penso. Accumulo tutte le mie forze nelle gambe e faccio un salto altissimo;inizio a volteggiare,pensando sempre al movimento successivo. Le gambe sono chiuse,e le mani le abbracciano strette. Atterro sul materassino con le gambe ben tese,il mento alto e la schiena drittissima. Mi volto,rivolgendomi all’insegnante con una faccia interrogativa. Lei intuisce subito la mia domanda e mi dice che sono andata bene. “CI SONO RIUSCITA”,penso soddisfatta.

La STORIA

Standard

Quando qualcuno pronuncia la parola “STORIA” molto spesso viene  intesa come la materia scolastica che si pratica a scuola…Invece io la interpreto in un modo diverso..Mi sembra quasi di tornare ai tempi passati..Tra le Piramidi e le sfingi,tra le palafitte e le caverne,tra florida vegetazione e fiumi dinanzi a piccoli villaggi preistorici. La STORIA  è MAGIA,perchè ci fa capire come eravamo noi in passato: da piccolissime cellule invertebrate a creature in grado di esplorare pianeti distantissimi dal loro astro d’origine..Ma non solo è magica per questo…Le numerosissime fonti scritte,orali o materiali,ci hanno potuto conferire molto informazioni sulla vita del passato,ed io ho potuto conoscere la vita e tradizioni dei Paesi antichi…Ecco,è questo che mi ha affascinato: più di 1 000 anni fa sembra che la vita fosse molto simile alla nostra..: c’erano i più poveri e i più ricchi,si pagavano le tasse e ogni tanto gli spettacoli erano gratis,soprattutto per i poveri,che riuscivano a malapena a comprarsi il cibo e i vestiti per poter sopravvivere. Sembra che quasi non sia passato il tempo,mettendo da parte le innovative tecnologie dei nostri tempi. Insomma,la storia è veramente affascinante ed è per questo che ho voluto dedicare questo articolo ad essa..Insieme ad italiano e ad inglese,storia è una tra le materie che mi piacciono di più. Voglio ringraziare il mio maestro per avermi insegnato questa splendida materia!!!!  Spero di non avervi annoiato…Tanti saluti a tuttiiiiiiii!!!!!!!!!! ciaoooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Megghy

Camilla store………

Standard

Ciao a tutti!!visto che questo è un blog personale ho deciso che d’ora in poi scriverò le cose che riguardano me stessa!Ovviamente scriverò anche delle notizie…..Più che altro farò delle “pagine speciali” in occasioni per festività o avvenimenti importanti…

Oggi vorrei parlarvi di una trasmissione che è tra le mie preferite……CAMILLA STORE.

Viene trasmessa su super,il canale 47 e parla di una stilista di nome Fiore che aiuta le bambine a conoscere il proprio stile. Si mette in contatto con le bambine attraverso i messaggi che le mandano nel suo blog. quindi se volete partecipare a questa trasmissione bisogna avere tra gli 8 e i 12 anni;il titolo del blog é: http://www.camillastore-fanclub.it

Quando siete sul blog guardate nella colonna sulla vostra sinistra e cliccate dove c’è scritto:”come partecipare” e quando siete su quell’articolo scrivete un messaggio dove descriverete il vostro look. Vi do qualche risposta alle domande che Fiore di solito fa alle bambine che vanno nel suo atelier(in pratica l'”atelier” è una specie di studio)

Lei chiede sempre cos’è “l’outifit”: voi dovete rispondere che sono le cose che stiamo indossando questo momento,ad esempio le scarpe,la maglietta,la felpa ecc……

Poi lei fa anche la domanda di cos’è il “moodboard”: dovete dire che è una lavagna per raccogliere idee e che rappresenta il nostro stato d’animo;si chiama così perchè “mood” è Inglese e significa “stato d’animo”. Anche “board” è Inglese e significa “tavola”. In pratica “tavola dello stato d’animo”.

Vi do un  altro consiglio:se seguiamo le puntate di questa trasmissione sappiamo già che quando Fiore fa il punto della situazione del nostro look dopo si aprirà l’armadio dei desideri. non c’è più stupore perchè lo sappiamo già cosa succederà,ma almeno fate finta di essere sorprese così farete aumentare gli ascolti in tv!!!!!!

Ciao a tutti e buona fortuna per la partecipazione!!!!!!!